Events

Diritti dell’Infanzia diritti di serie B?

Il 20 novembre si celebrebrà la Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e mai come in questi giorni mi viene in mente quanto poco, questi diritti siano garantiti. Palestina (negli ultimi quattro anni sono stati uccisi più di 300 bambini) e Siria (più di un milione di bambini nei campi profughi) in prima fila per la cocente attualità, ma mi vengono in mente i nomi di tanti altri paesi, dove i bambini non sono protetti ed allevati con dignità. Non occorre nemmeno volgere il pensiero troppo lontano per trovare casi di ingiustizia, basta pensare alle condizioni in cui vivono i bambini Rom nei campi alla periferia delle nostre città e di come questi vengano sfollati per venir privati anche del debole conforto di una roulotte. Oppure penso ai minori non accompagnati che arrivano in Italia attraversando il Mediterraneo. Per qualche bimbo, l’immensa distesa di acqua è l’ultima cosa che vedranno nella loro vita. Consiglio in proposito il libro di M. Mazzantini, “Mare al mattino“, che meglio di me racconta il tormento e la disperazione dei bambini migranti. Per il 20 novembre quindi, almeno un pensiero per i bambini violati, da condividere con i “nostri” bambini, affinché siano adulti migliori di noi in un mondo meno disumano.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...