Books

Self-publishing: chi fa da sè fa per tre?

Tempo fa facevo delle riflessioni sulla copertina di un libro https://laboratoriodellacomunicazione.wordpress.com/2012/12/03/quanto-e-importante-la-copertina-di-un-libro/, poi mi sono messa all’opera. Per realizzare un cover dignitosa, è bene affidarsi ad un professionista, mi sono detta. Così, ho buttato giù solo una bozza di quello che mi sarebbe piaciuto per il mio romanzo. L’ho sottoposta per gioco ad amici del settore editoriale, ad amici lettori e ad amici grafici. Il risultato è stato una valanga di bei feedback che mi hanno fatto venire voglia di continuare nella mia avventura creativa.

D’altra parte, ho pensato, questo libro me lo sto curando io, perchè non proseguire nel piacere di realizzare ogni sua parte se questo mi dà tale gioia? Scegliere il colore, adattare la foto, provare i font e inserire dettagli discutibili anche contro la volontà di tutti solo perchè l’ho sognati. E’ il bello di essere liberi, di poter decidere senza restrizioni del frutto della mia fantasia, che così, curato in ogni dettaglio, mi diventa ancor più caro.

Questa la bozza, che salvo cambiamenti dell’ultimo minuto, potrebbe essere quella definitiva.

1AE52D07B1582EBD5AB7A1BB1BD92BE1

 

 

copertina2

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...