Counseling

Prendersi cura del lutto con il counseling

Gestire un lutto, è sempre un’esperienza difficile. Anche dopo l’ennesima perdita, il dolore non è evitabile.  E’ raro che ci si senta assuefatti alla morte di una persona cara. L’iter da affrontare è sempre lo stesso, le fasi le medesime. Quello che possiamo cambiare è la consapevolezza della nostra percezione di tutto ciò, per evitare di subire semplicemente le fasi del lutto, ma esserne invece parte attiva. Ogni perdita può arricchirci, è possibile attraversare il dolore e rimettere insieme i pezzi.

Il counseling offre strumenti per gestire le fasi della sofferenza. Passato lo shock immediatamente successivo la scomparsa di una persona e la negazione della realtà, una volta presentatasi la rabbia, si può intervenire per manifestarla e incanalarla affinchè sia positiva e diventi una valvola di sfogo invece che una fonte di maggiore stress.

Stesso discorso per il senso di colpa e per il periodo di “depressione” che sopraggiunge quando il lutto sta per essere accettato. Quest’ultimo passo può avvenire solo se c’è un sano ritorno alla normalità. Un counselor può accompagnare il cliente verso questo stadio, sostenendolo e ascoltandolo, favorendo l’autoesplorazione dei propri sentimenti e l’individuazione del modo per renderli fertili, anzichè lasciarli nella condizione di sterile dolore.

Prendersi cura del lutto, significa prendersi cura di se stessi e del proprio cuore. L’unico bagaglio da portare dietro per sempre è quello del ricordo, senza vergogna, senza disperazione, ma con tanta speranza.

1AE52D07B1582EBD5AB7A1BB1BD92BE1

 

 

hope1

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...